Come abbiamo visto in uno dei nostri articoli precedenti la normativa italiana che regola tutti gli aspetti legati alla tutela ambientale e alle operazioni di bonifica amianto delle aree contaminate è il decreto ministeriale del 06 Settembre del 1994.

Nel caso specifico della possibile presenza di amianto nei condomini, la normativa vigente prevede che sarà compito dell’amministratore occuparsi di tutte le procedure necessarie per constatare l’effettiva presenza di amianto e avviare tutte le azioni necessarie per la valutazione del rischio e la rimozione dello stesso.

È necessario però specificare che in caso di amianto condominio, l’amministratore è responsabile solo delle parti condominiali comuni. È invece esente dalla responsabilità relativa alla presenza di eternit  nei singoli appartamenti. In tal caso sarà compito del proprietario dell’immobile procedere con l’avvio di tutte le indagini necessarie per lo smaltimento e la rimozione dell’amianto.

Entriamo dunque nel dettaglio per scoprire insieme cosa prevede la normativa e quali sono gli obblighi dell’amministratore. 

Amianto nei condomini: obbligo amministratore

Secondo il D.M. 06/09/1994 non c’è l’obbligo rimozione amianto condominio a prescindere dalla valutazione del rischio. Per tale motivo la prima azione che dovrà svolgere l’amministratore è contattare una ditta specializzata, come Professional Coperture, per procedere con tutte le indagini necessarie.

Quest’ultima dopo una prima valutazione sulla pericolosità dei manufatti in cemento amianto si occuperà di individuare gli interventi da svolgere. Infatti, nel caso in cui, dopo l’analisi preliminare, la ditta non rilevi tracce di usura e deterioramento dei manufatti, da cui dipende la pericolosità degli stessi a causa della dispersione di fibre d’amianto nell’ambiente, potrà decidere  di procedere mediante incapsulamento, piuttosto che con la rimozione e bonifica dell’amianto.

Amianto in condominio: cosa fare

Non è sempre facile individuare la presenza di amianto all’interno di un edificio come un condomio. Per questo l’amministratore, insieme a dei tecnici specializzati, avvalendosi dei progetti di costruzione si occuperà di un’accurata ispezione della struttura. A seguito di un campionamento effettuato con le attrezzature ed i dispositivi di sicurezza previsti dalla legge, i tecnici potranno inoltre procedere con analisi di laboratorio volte ad accertarsi della presenza di amianto.

 

I principali manufatti che potrebbero presentare una composizione in cemento amianto sono:

 

  • tetti in Eternit, 
  • cantine, 
  • tubature, 
  • colonne di scarico, 
  • caldaie, 
  • canne fumarie,
  • grondaie e discendenti.

 

L’amministratore dopo aver predisposto l’ispezione, aver avviato il censimento e la mappatura dei materiali contenenti amianto delle aree comuni dell’edificio dovrà dare l’avvio alle procedure di smaltimento e bonifica amianto o di incapsulamento predisponendo l’intervento di una  ditta specializzata.

Rimozione amianto condominio ripartizione spese

Come evidenziato nel paragrafo precedente nel caso in cui la presenza di eternit non sia presente nelle parti comuni dell’edificio, la responsabilità della rimozione amianto spetta al proprietario dell’immobile. Allo stesso modo le spese di rimozione amianto coinvolgono tutti i condomini solo nel caso in cui i materiali contenenti amianto siano presenti in aree comuni come nel caso del tetto di copertura dell’edificio.

 

Se sei l’amministratore di un condominio e la struttura è stata costruita prima del 1994, indipendentemente dal sospetto di presenza amianto, non esitare a contattare una ditta specializzata. Solo un tecnico abilitato e con esperienza sa dove trovare materiali a rischio amianto e come avviare tutte per le procedure per la messa in sicurezza dell’edificio.

 

ARTICOLI CORRELATI

Icon

Coibentazione tetto: perché è importante e quali materiali usare

La coibentazione del tetto è una delle misure più importanti per quanto riguarda l’isolamento termico del tetto, non...

Leggi
Icon

Impianto fotovoltaico: come funziona e quali sono i vantaggi

Il mantra del rispetto ambientale è ormai entrato a pieno titolo nel dibattito internazionale, portando con sé una...

Leggi