Rimozione e smaltimenti amianto friabile

L’amianto è un insieme di minerali del gruppo degli inosilicati e del gruppo dei fillosilicati. Infatti, presenta un aspetto fibroso. I minerali di partenza che servono per creare l’amianto devono subire particolari e specifici processi idrotermali. È possibile distinguere 2 tipologie differenti di fibra minerale: l’amianto compatto e l’amianto friabile Tra i due, però, si può già decretare quale abbia un grado di pericolosità maggiore: l’amianto friabile. Questo perché può essere ridotto in polvere con la semplice azione manuale ed è proprio in quel momento che diventa nocivo. L’amianto è stato utilizzato in quasi tutto il settore industriale fino all’emanazione della Legge 257/92, che ne ha vietato l’importazione, l’estrazione e la commercializzazione. La legge è entrata in vigore dopo alcuni studi che hanno decretato la tossicità del materiale per la salute dell’uomo.  Successivamente, con altri decreti emanati dal Ministero della Salute, si è imposto la rimozione e lo smaltimento dell’amianto friabile e dell’amianto compatto. Vediamo di seguito, nello specifico, quali sono le tecniche di rimozione dell’amianto friabile.
Rimozione amianto friabile
Presentandosi con fibre libere o debolmente legate, l’intervento di bonifica dell’amianto friabile risulta più complicato rispetto a quello dell’amianto compatto. La prima fase prevede la messa in sicurezza e l’isolamento dell’edificio da bonificare, per evitare che le fibre si disperdano nell’ambiente. Viene quindi realizzato un confinamento che garantisce l’assoluta impossibilità dell’aria interna alla zona in oggetto di entrare a contatto con l’aria esterna.  Vengono poi installati degli aspiratori che vanno a trattare l’aria all’interno della zona sottoposta a confinamento per far confluire l’aria esterna. Vengono montati anche degli estrattori che hanno il compito di espellere l’aria interna al confinamento solo dopo averla depurata. Tutto questo serve per avere un costante ricircolo d’aria.
Gli estrattori hanno al loro interno dei filtri specifici per trattare l’aria interna al fine di catturare le fibre di amianto friabile che, inevitabilmente, si disperdono nell’ambiente a causa dei lavori di bonifica. Si specifica che questi mezzi restano in funzione 24 ore su 24, fino a quando i valori delle fibre non raggiungono numeri stabili e sicuri. Dopo aver terminato l’allestimento del confinamento dell’area si procede con la rimozione dell’amianto friabile. Si inizia con l’incapsulamento preventivo del materiale in oggetto. Appena rimosso, l’amianto friabile viene riposto in appositi sacchi sigillati per evitare la dispersione nell’aria. Il tutto viene inviato ad una discarica autorizzata per lo smaltimento di amianto friabile.

Bonifica amianto friabile:

Procedura

È da precisare che, prima di procedere alla bonifica dell’amianto friabile, si devono rispettare alcuni punti del programma di manutenzione che prevede:
  • la denuncia all’ASL territoriale di competenza della presenza di amianto friabile all’interno dell’edificio; 
  • la redazione, da parte di un esperto, dell’Indice di Degrado che servirà a capire quali tecniche e procedure di intervento è necessario adottare. 
Il professionista eseguirà anche un collaudo di tenuta fumi delle aree confinate per evitare che da queste zone possano esserci immissioni di fibre di amianto friabile nell’ambiente esterno.  Terminata la procedura completa della bonifica dell’amianto friabile, l’ASL eseguirà nuovamente un controllo visivo del lavoro svolto. In seguito, dei tecnici specializzati dell’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente (ARPA) eseguiranno monitoraggi in SEM (microscopia elettronica a sanzione) per la restituibilità della zona bonificata.

I NOSTRI SERVIZI

Event Image

Rimozione e smaltimento amianto compatto

Rimozione e smaltimento amianto compatto In Italia, l’amianto è...
SCOPRI di più
Event Image

Rimozione e smaltimenti amianto friabile

Rimozione e smaltimenti amianto friabile L’amianto è un insieme...
SCOPRI di più
Event Image

Tipologie di amianto

Tipologie di amianto In passato l’amianto veniva largamente impiegato...
SCOPRI di più
Event Image

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici Installazione impianto fotovoltaico: tutti i vantaggi di...
SCOPRI di più
Event Image

Linee vita e sistemi anticaduta

Linee vita e sistemi anticaduta Linea vita tetto: Professional...
SCOPRI di più
Event Image

Lattoneria

Lattoneria Lattoniere a Brescia (e non solo): Professional Coperture...
SCOPRI di più
Event Image

Rimozione e smaltimento amianto

Rimozione e smaltimento amianto Smaltimento dell’amianto: una breve e...
SCOPRI di più
Event Image

Impermeabilizzazione e coibentazione

Impermeabilizzazione e coibentazione Coibentazione del tetto: essenziale per migliorare...
SCOPRI di più
Event Image

Copertura e rifacimenti tetti

Copertura e rifacimenti tetti Azienda specializzata in coperture e...
SCOPRI di più

ALCUNI DEI NOSTRI CANTIERI Sparsi sull'intero territorio nazionale

ARTICOLI CORRELATI

Icon

L’importanza della manutenzione del tetto e delle grondaie 

La manutenzione del tetto è molto importante perché serve a garantire la resistenza delle componenti che costituiscono l'intero...

Leggi
Icon

Impermeabilizzazione delle coperture industriali 

Le perdite dai tetti dei capannoni industriali possono costituire un grave danno per qualsiasi tipo di azienda. Non...

Leggi