canna fumaria in amianto cosa fare e normative

Per anni utilizzato per la realizzazione di tetti, canne fumarie e altri elementi strutturali di abitazioni ed edifici, l’amianto è stato ritenuto dannoso nel 1992. Da quell’anno, è entrato nel novero dei materiali considerati illegali in Italia.

Tuttavia, molti edifici presentano ancora elementi in Eternit o amianto. Questo materiale, altamente rischioso per la salute delle persone e nocivo per l’ambiente, deve essere rimosso e bonificato il prima possibile.

Quando ci si accorge che la propria canna fumaria è in Eternit, come è meglio procedere? Qual è la normativa vigente in materia e quali sono i rischi di una canna fumaria in Eternit? Scopriamo di più in questo approfondimento.

Canna fumaria in Eternit: rischi e pericolosità

Procedere con la rimozione della canna fumaria in Eternit è essenziale per diversi motivi. La canna fumaria in amianto è pericolosa per la salute dell’uomo, così come qualsiasi altra struttura realizzata in Eternit. La pericolosità di tali materiali aumenta incredibilmente quando le strutture presentano danni, sia di lieve che di grave entità.

L’Eternit, essendo un materiale composto da amianto e cemento, è noto per la sua alta percentuale di asbesto. Questo minerale naturale dall’aspetto fibroso, pur essendo notevolmente resistente all’usura e pur vantando eccellenti capacità di isolamento termico e acustico, è altamente nocivo soprattutto se danneggiato.

In questi casi, l’amianto o Eternit può rilasciare delle fibre inalabili dall’uomo, in grado di provocare danni seri ai polmoni e malattie gravi quali il carcinoma polmonare, l’asbestosi e il mesotelioma maligno.

Come sapere se la canna fumaria è in Eternit

Nel momento in cui si denota la presenza di una canna fumaria in Eternit nel condominio, occorre procedere il prima possibile con l’intervento di rimozione.

Per riconoscere la canna fumaria in Eternit è possibile utilizzare alcuni semplici indicatori:

  • l’anno di produzione del manufatto. Qualora esso o uno degli elementi che lo compongono siano stati prodotti prima del 1992, è altamente probabile che siano stati realizzati in Eternit o amianto;
  • il marchio di fabbrica. In questo caso, è possibile contattare direttamente l’impresa costruttrice o raccogliere maggiori informazioni riguardo la filosofia e le attività svolte dalla stessa.

La valutazione dell’aspetto fisico spetta prettamente ai tecnici specializzati, che per avere la certezza che la canna fumaria è in Eternit, eseguiranno un esame di laboratorio su un campione.

Canna fumaria in amianto: cosa fare concretamente?

Nel momento in cui si ha la certezza o il sospetto che la propria canna fumaria sia stata costruita in amianto o Eternit, bisogna contattare un’impresa specializzata.

I manufatti in amianto devono essere manipolati solo da tecnici esperti, in grado di garantire interventi in sicurezza sia per l’edificio che per le persone.

Le operazioni di rimozione della canna fumaria in amianto prevedono:

  • la prima analisi e valutazione dello scenario;
  • la progettazione dell’intervento da parte di tecnici esperti;
  • la messa in sicurezza e la rimozione del manufatto;
  • la bonifica dell’area oggetto dell’intervento;
  • lo smaltimento dei materiali di scarto.

Al termine delle operazioni, sarà possibile installare una nuova canna fumaria in materiali alternativi, più sicura per la salute delle persone.

Canne fumarie in Eternit: normativa in vigore

L’intervento di rimozione della canna fumaria in amianto o Eternit è obbligatorio solo nel caso in cui il manufatto presenti dei danni, anche di lieve entità. A livello legale è quindi obbligatorio procedere solo in caso di deterioramento della struttura: nonostante ciò, l’intervento di rimozione e sostituzione della canna fumaria è sempre caldamente consigliato, anche in assenza di danni.

Per quanto riguarda le spese sostenute per questi interventi, esse sono sempre da attribuire al proprietario dello stabile.

ARTICOLI CORRELATI

Icon

Quanto costa il rifacimento di un tetto: informazioni da conoscere

Un intervento di rifacimento della copertura del tetto diventa indispensabile in determinate occasioni. A seconda della finalità dell’intervento,...

Leggi
Icon

Canna fumaria in amianto Eternit: cosa fare

Per anni utilizzato per la realizzazione di tetti, canne fumarie e altri elementi strutturali di abitazioni ed edifici,...

Leggi